Monumenti di Napoli

UNA PASSEGGIATA PER I DECUMANI

Passeggiamo con la fantasia per il Centro Antico di Neapolis, appuntamento a Piazza del Gesù dove inizia il decumano inferiore e soffermiamoci ad osservare le Chiese, i Musei, i Palazzi ed i reperti archeologici che sono stati trattati nei vari giorni in questa rubrica.

A Piazza del Gesù osserveremo il Palazzo delle Congregazioni, la Chiesa del Gesù Nuovo, il Complesso Conventuale di Santa Chiara e la Chiesa di Santa Marta ad angolo con via San Sebastiano.

Addentriamoci in via Benedetto Croce ove per ogni passo fatto vi sono meraviglie da scoprire, siete pronti, partiamo: guardando a sinistra troviamo il Palazzo Filomarino, un passo e alla nostra destra Palazzo Mariotti, un altro passo e a sinistra Palazzo Venezia, camminiamo un pochino e troviamo a destra Palazzo Tufarelli, a sinistra Palazzo Carafa della Spina, di nuovo a destra Palazzo Pinelli detto Foglia. A questo punto siamo arrivati in Piazza San Domenico Maggiore, c’è una famosa pasticceria, prendiamoci una bella sfogliatella e facciamo un attimo di pausa.

Nella Piazza potremo ammirare il Palazzo del Balzo Petrucci, la Basilica di San Domenico Maggiore, la Cappella di Sansevero (con il Cristo Velato), il Palazzo de Sangro di Sansevero, Palazzo Corigliano, e ritornando sul decumano, all’angolo con via Mezzocannone vi è il Palazzo Casacalenda.

A questo punto siamo su via San Biagio dei Librai e subito vedremo sulla nostra destra la Chiesa di Sant’Angelo a Nilo, sulla nostra sinistra in rapida successione ammireremo il Palazzo Pignatelli, il Palazzo di A. Beccadelli detto il Panomita e per finire il Palazzo Carafa di Montorio, di fronte vi è la Chiesa dei Santi Filippo e Giacomo un po’ più avanti sempre sulla nostra destra il Palazzo Carafa Santangelo, guardiamo di nuovo a sinistra, andando un pochino più avanti e vedremo la Chiesa di San Nicola a Nilo e la Statua del Nilo. Si continua a scendere, come si dice a Napoli, per via San Biagio e vediamo sulla nostra destra il Palazzo e la Cappella del Monte di Pietà ed io sono convinto, posso anche sbagliare perché errare è umano, che non vi sia un napoletano che non sia entrato in questo Palazzo per risolvere qualche urgente problema finanziario, il Banco di Napoli in questo Palazzo aveva lo sportello dei prestiti su pegni. Scendiamo ancora un pochino e arriviamo all’incrocio con via San Gregorio Armeno, ci addentriamo un po’ e osserveremo sulla nostra sinistra il Complesso Conventuale di San Gregorio Armeno, ritorniamo di nuovo su via San Biagio ci guardiamo il Palazzo Marigliano ed a questo punto vi do appuntamento a domani perché la strada che abbiamo percorsa non è stata tanta ma tutto questo guardare, osservare, camminare, fermarsi è stato notevole e abbastanza stancante.

Una risposta a "Monumenti di Napoli"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.