L’angolo della Poesia

CREPUSCOLO

Il pallido mare grigio si muove furtivo

su per la pallida spiaggia lilla;

d’un grigio più azzurro l’acqua si stende

fin dove l’orizzonte delimita il mare.

Sfiorate da un tocco di rosa cupo

le nuvole, tenero color di lavanda,

inondano il cielo basso e più fosca

s’infiltra la marea della nebbia e fluisce

nel crepuscolo della terraferma,

e l’oscurità, che leggera discende,

attraversa frusciando la sabbia illividita

e cinge la città con le sue braccia

Arthur Symons – da G. Battiato, I decadenti, Mazzotta

Una risposta a "L’angolo della Poesia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.