L’angolo della Poesia

La Pentecoste – 2

Adorator degl’idoli,

sparso per ogni lido,

volgi lo sguardo a Solima,

odi quel santo grido,

stanca del vile ossequio,

la terra a LUI ritorni:

e voi che aprite i giorni

di più felice età,

spose che desta il subito

balzar del pondo ascoso,

voi già vicine a sciogliere

il grembo doloroso;

alla bugiarda pronuba

non sollevate il canto:

cresce serbato al Santo

quel che nel sen vi sta.

Perché, baciando i pargoli,

la schiava ancor sospira?

e il sen che nutre i liberi

invidiando mira?

non sa che al regno i miseri

seco il Signor solleva?

che a tutti i figli d’Eva

nel suo dolor pensò?

Nova franchigia annunziano

i cieli, e genti nove;

nove conquiste, e gloria

vinta in più belle prove;

nova, ai terrori immobile

e alle lusinghe infide,

pace, che il mondo irride,

ma che rapir non può.

O Spirito! supplichevoli

a’ tuoi solenni altari;

soli per selve inospiti;

vaghi in deserti mari;

dall’Ande algenti al Libano,

d’Erina all’irta Haiti,

sparsi per tutti i liti,

uni per Te di cor,

noi T’imploriam! Placabile

spirto discendi ancora,

a’ tuoi cultor propizio,

propizio a chi T’ignora;

scendi e ricrea; rianima

i cor nel dubbio estinti;

e sia divina ai vinti

mercede il vincitor.

Alessandro Manzoni

Continua e finisce domani, un po’ di pazienza.

Una risposta a "L’angolo della Poesia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.