la favola del giorno

Napoli ieri oggi e domani

Il bastimento a tre piani – 2

Arrivarono a un’isola tutta rocce altissime che
calavano a picco sul porto. – Che carico portate? – gridarono di lassù.

  • Carogne putrefatte!
  • Buone! – dissero. – E’ quello che fa per noi, – e
    grandi ombre nere calarono sulla nave.

Era l’isola degli Avvoltoi, abitata tutta da quegli
uccelli rapaci. Scaricarono la nave portandosi via le carogne a volo, e in
cambio dissero che al richiamo: “Avvoltoi, begli avvoltoi, aiutatemi voi!”,
sarebbero sempre accorsi in loro aiuto.

Dopo altri mesi di navigazione, arrivarono all’isola
dov’era prigioniera la figlia del Re d’Inghilterra. Sbarcarono, attraversarono
una lunga caverna, e sbucarono davanti a un palazzo, in un giardino. Venne loro
incontro un nano. – E’ qui la figlia del Re d’Inghilterra? – Domandò il
giovane.

  • Venite a domandarlo alla Fata Sibiana, – disse il nano, e li introdusse nel palazzo
    dal pavimento d’oro e dalle pareti…

View original post 851 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.