La favola del giorno

Napoli ieri oggi e domani

Storia di uno che se ne andò in cerca della paura

Un padre aveva due figli; il maggiore era intelligente
e furbo e sapeva trarsi d’impaccio in ogni cosa, il minore invece era stupido,
non capiva e non imparava nulla: vedendolo, la gente diceva: – sarà un bel peso
per suo padre -. Se c’era un lavoro da fare, toccava sempre al maggiore; ma se
il padre gli ordinava di andare a prender qualcosa di sera, o magari di notte,
e la strada passava accanto al cimitero o a qualche altro luogo
raccapricciante, egli rispondeva: – Ah no, babbo, non ci vado, mi vien la pelle
d’oca! – perché era pauroso. Oppure, quando, la sera, davanti al fuoco,
raccontavano storie da far rabbrividire, gli ascoltatori dicevano di quando in
quando: – Mi vien la pelle d’oca! – Il minore se ne stava in un angolo,
ascoltava e non riusciva a…

View original post 1.158 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.