Manuale del far da sé in casa – 4

Napoli ieri oggi e domani

Uso delle
viti per legno

Le congiunzioni fatte con viti offrono un rendimento
di resistenza notevolmente superiore a quello delle chiodature, e presentano,
inoltre, il vantaggio di poter essere nuovamente disgiunte in qualsiasi
momento. Il filetto o verme della vite va ad incorporarsi nel pezzo in
lavorazione. Ad avvitamento eseguito, l’attrito assicura che la vite non possa
autosvitarsi facilmente. Le viti per legno possono essere usate per legno e
materiale similare (come ad esempio la masonite). Non sono impiegabili su
materiali troppo teneri (come pannelli di polistirolo o isolanti), o eccessivamente
duri (muratura e metalli).

Vari tipi di
viti

Le viti si distinguono, come i chiodi, in base al
materiale di costruzione (ferro, ottone, leghe metalliche), allo spessore (a
partire da 1,3 mm) e alla lunghezza (a partire da 5 mm). Anche le viti
presentano teste di forma diversa.

La vite a
testa piatta o svasata
viene usata quando la…

View original post 569 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.