Astrologia – Affinità di coppia del segno dell’Ariete con gli altri segni – Acquario

Ariete-Acquario

Ed è subito colpo di fulmine

Quando l’elettrico figlio di Plutone incontra l’alunna di Marte va subito in cortocircuito. E lei non si fa certo pregare. Ma poi arriva la routine e può succedere tutto …

Nella classifica dei conquistatori, l’uomo dell’Acquario occupa una piazza d’onore, grazie ad uno dei tanti paradossi che caratterizzano il suo modo di essere. Infatti lui, fra ideologie da abbracciare e cause da difendere, è tendenzialmente un distratto per quel che riguarda le donne e le faccende d’amore. E allora le donne, provocate dalla sua indifferenza, prendono l’iniziativa e lo cingono d’assedio, decise a strapparlo alle sue astratte dimensioni e convertirlo alla causa dell’eros.

Alla testa di questo agguerrito esercito di missionarie si trova naturalmente l’Ariete. Che, tra l’altro, parte avvantaggiata perché all’Acquario piacciono proprio le donne come lei. Cioè femminili ma non languide, disponibili ma non remissive, seducenti ma non fataleggianti. Ma, soprattutto, intelligenti e molto pronte di riflessi.

Dunque, appena l’Ariete incontra un Acquario che giudica carino, lo bracca senza esitazioni: si pone subito a distanza ravvicinata e poi, con sapiente tempismo, alterna occhiate di fuoco e improvvise prese di contatto che mandano in cortocircuito l’elettrico Acquario. Il quale essendo notoriamente un frettoloso pragmatico, a questo punto sorvola sui preliminari e, senza troppe perifrasi, invita l’Ariete a immediati connubi. E il bello è che lei accetta la proposta con sincero entusiasmo e senza fingere quelle reticenze che, considerate doverose da altre donne, hanno il potere di dare tremendamente ai nervi all’Acquario, irriducibile nemico dei sussulti moralistici in extremis. Approdati dunque rapidissimi a incandescenti gioie del talamo, l’Ariete e l’Acquario vivono l’esperienza di un colpo di fulmine che li elettrizza. Infatti l’amore, moltiplicando le loro energie, li proietta in un turbine di fervore comune che genera nuove scintillanti idee intellettual-professionali alternate a una girandola di pazzi progetti vacanzieri e di reciproci amici da presentarsi a vicenda.

Ma poi arriva anche per loro il delicato banco di prova d’una euforia iniziale che cede alla forza dell’abitudine. Ed è un momento critico soprattutto per lei, che, nata nel primo segno primaverile, si sente in sintonia con se stessa e con la vita quando c’è nell’aria qualcosa di nuovo e l’ardente magia fatta d’istinti che esplodono accompagnati dal timore dell’ignoto e dalla trepida emozione delle promesse non ancora svelate. Fa quindi una gran fatica a reggere, contemporaneamente, il peso dell’abitudine che prevale e la scoperta dei lati meno conosciuti e gradevoli del carattere acquariano. Che, invece, non soffre particolarmente quando la routine comincia a farsi strada, visto che i segni fissi (oltre all’Acquario, sono Toro, Leone e Scorpione) non sono immuni da tentazioni di pigrizia abitudinaria. Ma, nell’uraniano, questa caratteristica si somma a una spiccata soggettività nella valutazione dei margini di libertà propri e della partner: secondo lui è sottinteso che chi gli vive accanto, in questo senso, debba sempre cedergli il passo. Però la regola va stretta all’Ariete che, oltre a tutto, è anche molto gelosa. E, quando lui torna a casa dopo essersene andato chissà dove e con chissà chi, lei ci fa scappare una bella lite e magari riduce in pezzi un intero servizio di porcellana. Ma così lo irrita, offrendogli ulteriori pretesti per prendere il largo mentre lei, sempre più furiosa, non può neanche rifarsi facendolo ingelosire a sua volta: è garantito che se Otello fosse stato un Acquario, Jago avrebbe fatto un clamoroso buco nell’acqua.

Ma, nonostante questo, l’Ariete sente sempre più impellente il bisogno di sfogarsi in qualche modo ed è abbastanza probabile che lo faccia flirtando con un altro. E, se l’esperimento ha successo, addio Acquario: in quattro e quattr’otto, lei fa i bagagli e va dal nuovo amore. Ma non è detto che la riconquistata libertà riempia di gioia l’uraniano che, invece, può sentirsi dolorosamente mutilato dalla rinuncia alla movimentata abitudine rappresentata dall’Ariete. Che non è certo il tipo da tornare sui propri passi e, se col nuovo amore non funziona, ne cerca un altro e, se necessario, un altro ancora… guardandosi però bene dal prendere in considerazione l’idea di qualsiasi revival acquariano.

Una risposta a "Astrologia – Affinità di coppia del segno dell’Ariete con gli altri segni – Acquario"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.