Collezionismo

Napoli ieri oggi e domani

Francobolli – 4

Diffusione
del francobollo

A poco a poco, come abbiamo visto, tutti gli Stati del
mondo seguirono la strada aperta dalla Gran Bretagna ed emisero propri
francobolli. Non si può quindi dire che l’invenzione de Rowland Hill non abbia
avuto successo, dal momento che poco o nulla è cambiato dal 1840 nell’essenza
del francobollo.

La posta, da parte sua, si è adeguata ai tempi,
avvalendosi di volta in volta di tutti i mezzi di trasporto che il progresso
tecnico ha messo a sua disposizione: treni, auto, moto, navi a vela e a vapore,
piroscafi, palloni aerostatici, dirigibili, elicotteri, aerei, razzi e, infine,
navicelle spaziali.

Il numero dei francobolli usati nel mondo è diventato
praticamente incalcolabile.

Abbiamo finora parlato del passato e del presente del
francobollo, ma quale sarà il suo avvenire? Riusciranno le macchine
affrancatrici, i fax ed i sistemi di trasmissione a distanza ma soprattutto
internet a…

View original post 211 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...