Arte – Cultura – Personaggi

Napoli ieri oggi e domani

Federico
Garcia Lorca

Le poesie

Il rinnovamento della lirica europea che prende avvio
dalle esperienze del Simbolismo francese di secondo Ottocento, tocca, all’inizio
del nuovo secolo, anche la Spagna. Ne nasce un ventaglio di sperimentazioni
liriche che, sebbene diversificate tra loro, sono tuttavia accomunate dal
recupero della grande poesia spagnola cinque-seicentesca, e in particolare
dalla riscoperta del poeta barocco Luis de Gòngora (1561-1627), le cui ardite
soluzioni stilistiche poterono apparire ai nuovi poeti una imprescindibile
lezione di rigore formale. Tra questi poeti (che la comune ammirazione per
Gòngora – morto nel 1627 e da loro celebrato nel 1927 – fece definire la
“generazione del ‘27”) un gruppo a parte costituiscono gli “andalusi” Garcia
Lorca e Alberti, la cui poesia si distingue da quella dei sodali per la
sapiente commistione di “cultismo” e “popolarità”, di recuperi dotti e
consonanza con l’anima popolare. “Dallo scorcio del secolo”, cioè
dell’Ottocento – chiarisce bene…

View original post 298 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.