Curiosando qui e là

Napoli ieri oggi e domani

Quando
nacquero i Comuni?

Il Comune, cioè la forma di governo autonomo
cittadino, apparve nell’Europa occidentale dopo l’anno Mille, per soddisfare il
desiderio di leggi, tribunali, organismi amministrativi e politici retti dai
cittadini stessi.

Inizialmente associazione privata, il Comune esprimeva
la solidarietà politica e sociale dei “borghesi” contro il signore o il
vescovo.

Finché restò tale, i suoi organi furono il parlamento,
o arengo (assemblea dei membri dell’associazione), e il consiglio dei Boni
homines (cittadini eminenti) che curavano gli interessi collettivi.

Quando l’istituzione divenne pubblica il governo della
città fu affidato ai “consoli” in Italia e in Provenza, ai “jures” (giurati) in
Francia e agli “aldermen” (consiglieri) in Inghilterra, coadiuvati da due
organi: il Consiglio maggiore e il Consiglio minore o di fiducia.

Pacificamente o con la forza, i cittadini ottennero il
riconoscimento di statuti, cioè il diritto a governarsi da sé. La struttura
rimase però a carattere aristocratico, e…

View original post 114 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.