Scienze e Tecnologia

Napoli ieri oggi e domani

L’assegnazione
dei premi Nobel.

Nel 1895, un anno prima di morire, il chimico e
industriale svedese Alfred Nobel redige un testamento nel quale devolve la
maggior parte del suo patrimonio a una fondazione: “il capitale, convertito dal
curatore in titoli sicuri, andrà a costituire un fondo i cui interessi annui
verranno assegnati come premio a coloro che nell’anno in corso hanno portato i
maggiori benefici all’umanità”.

Sono cinque i vincitori previsti: tre scienziati che
si sono distinti nei settori della chimica, della medicina o fìsiologia e della
fisica; un letterato e, infine, una persona che “ha agito con maggior imppegno
o nel modo migliore in favore della riconciliazione tra i popoli,
dell’eliminazione o della riduzione degli eserciti esistenti e della
costituzione e dell’espansione dei congressi di pace”.

Mentre i premi destinati agli scienziati vengono
assegnati da istituti scientifici, la scelta del vincitore del premio Nobel per
la pace viene effettuata…

View original post 375 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...