Curiosando qui e là

Che cosa è, e a che cosa serve la curva di Spee?

La curva di Spee, dal nome del medico tedesco che la descrisse per la prima volta, è una linea ideale che collega le cuspidi, cioè le sommità, dei denti naturali a partire dai canini e passando per i premolari per arrivare ai molari della stessa metà della bocca.

Per convenzione si considerano le cuspidi vestibolari, cioè quelle esterne.

Osservando un cranio di profilo può essere visualizzato come una curva concava che partendo dall’altezza dei canini si abbassa verso i premolari per rialzarsi a livello dei molari. Quando però la conformazione della bocca non è normale, anche la forma della curva di Spee si altera in modo più o meno evidente a secondo della malformazione. E’ quindi un parametro che dà informazioni sulla forma della dentatura ed è importante negli interventi di ortodonzia o di correzione della dentatura.

Una risposta a "Curiosando qui e là"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.