L’angolo della Poesia

‘Nu quatto ‘e Maggio

‘Na carretta cu’ ‘o ciuccio s’ è fermata

‘nnanze a nu palazziello d’à ‘Nfrascata,

cu’ quatto scartapelle mise ‘a coppa:

liètte scassate, matarazze ‘e stoppa,

nu cummò viecchio, ‘na credenza zoppa,

nu stipone che cade si se ‘ntoppa,

‘a gatta dint’ ‘o sacco arravugliata,

tutta ‘a miseria dint’ ‘a ‘na mappata.

E so’ venute apprièsso a’ carrettella

‘a mamma, sette figlie, ‘a vicchiarella

ca se tira nu cane p’ ‘a curdella,

e ‘o capo ‘e casa, comme a nu lucigno!

Ha ditto ‘o guardaporta, che è maligno:

  • “mo trase ‘o sapunaro ‘nt’ ‘o suppìgno!”

G. Attanasio

Una risposta a "L’angolo della Poesia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...