La favola del giorno

Napoli ieri oggi e domani

I fiori della
piccola Ida – 3

Ida mise allora i fiori nel lettino della bambola,
tirò su la coperta e li coprì per bene, e disse loro di starsene ben fermi, che
lei avrebbe preparato il tè, così avrebbero potuto rimettersi, e la mattina
dopo si sarebbero alzati; tirò poi le cortine tutt’intorno perché non avessero
il sole negli occhi.

Per tutta la sera la piccola non fece altro che
pensare a quello che le aveva detto lo studente, e quando venne anche per lei
l’ora di andare a letto, volle prima dare un’occhiata dietro le tende che
pendevano dalle finestre, dove stavano gli splendidi fiori della mamma,
giacinti e tulipani, e sussurrò loro pian piano: – Io lo so, stanotte andrete
al ballo! – I fiori fecero finta di non capire e non mossero nemmeno un petalo,
ma la piccola Ida era sicura del fatto suo.

Una volta…

View original post 475 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.