Monumenti di Napoli

Napoli ieri oggi e domani

Pio Monte
della Misericordia

Via Tribunali
253

L’austero palazzo preceduto da un porticato in piperno
appartiene all’omonima istituzione fondata nel 1602, in pieno clima
controriformato, su iniziativa di sette nobili, col fine di attendere alle
opere di misericordia corporale: tutt’ora attiva, i suoi sette governatori si
riuniscono ancora oggi, da quel primo anno, ogni venerdì mattina.

Qui la tradizione si coniuga con la moderna tutela: il
visitatore può accedere gratuitamente agli stupendi ambienti dell’edificio
costruito da Francesco Antonio Picchiatti a partire dal 1658 e restaurato dopo
il terremoto del 1980.

La chiesa ha il proprio fulcro nel grande quadro dell’altare
maggiore, eseguito da Caravaggio durante il suo primo soggiorno napoletano, fra
il 1606 e il 1607.

In questo dipinto fra i più celebri dell’artista sono
raffigurate, ispirandosi alla realtà di un vicolo napoletano, le opere di
Misericordia.

Fra le altre tele ricordiamo quella di Battistello
Caracciolo con la Liberazione di…

View original post 37 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.