Arte – Cultura – Personaggi

John Keats

Ode su un’urna greca

Ode composta nel 1819 e pubblicata nel 1820. L’urna greca che il poeta contempla, porta intorno un bassorilievo raffigurante due scene(una scena d’amore e una scena sacrificale) destinate a rimanere per sempre fissate nella loro incompiutezza: il musico non cesserà mai di suonare (ma la musica, in quanto non udita, è anch’essa in certo modo “incompiuta”, perché, come tutto ciò che è incompiuto, può essere colta solo attraverso il sogno, la fantasia); il giovane che si accinge a baciare l’innamorata non potrà mai raggiungerla; il sacrificio non sarà mai consumato. Tutto ciò immalinconisce ma anche esalta: nell’incompiutezza c’è la difesa dal tempo, dalla corruzione, dalla morte. Nella bellezza, che realizza la sospensione del contingente, del caduco, dell’effimero – che ferma ciò che altrimenti sarebbe destinato a consumarsi – c’è l’unico sapere degno di questo nome, perché in essa per un attimo si appaga l’ansia umana di conoscere il mistero del mondo; infatti nella Bellezza c’è quel tanto di verità che basta all’uomo; c’è la verità, il sapere necessario e sufficiente a contrastare la tragedia dello sfiorire di tutte le cose, e a saziare la nostra sete di eterno.

Nonostante questo elogio incondizionato, la Bellezza non è comunque, per Keats, un bene che valga per se stesso: è il valore supremo, ma non l’unico.

Coltivarla, amarla significa amare la vita intera, vivere integralmente, perché la Bellezza in tanto si manifesta al nostro sguardo, in tanto ci affascina, in quanto si nutre di tutti gli altri valori umani e, sostanziandosene, conferisce loro spessore e significato.

2 risposte a "Arte – Cultura – Personaggi"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.