L’angolo della Poesia

Ragazzi di scuola – versione

Ragazzi di scuola voi mi ricordate

una bella età che non ritorna più

quando nel banco io stavo seduto

con il grembiulino nero e il fiocco blu.

E a quei tempi tutto questo progresso

che voi avete adesso, non esisteva,

per gli anni interi tutto era sempre lo stesso

l’uomo sulla luna chi te lo dava?

Per incantarci ci raccontavano le storielle

con le fate, gli orchi, i nani e Biancaneve,

quando poi siamo diventati più grandicelli

in classe si leggeva il libro “Cuore”.

Allora un silenzio accompagnava

la voce della maestra rotta dal pianto

e alla fine del capitolo scoppiava

di commozione la classe intera.

Adesso avete Goldrek, un robot d’acciaio,

con i missili e alabarda spaziale,

le storie degli Ufo robot che sono molto belle

ma parlano di armi micidiali

che fanno solo guai e distruzioni

sempre e solo contro l’umanità;

scazzottate, laser, sopraffazioni,

che ti tolgono dal cuore ogni pietà.

Fate come vi dico, una volta ancora,

in mezzo a tutte queste cose moderne che avete

mettetecelo questo pezzettino di cuore,

questo libro così bello e poi vedrete

che cosa vi possono dire: Ferruccio, Naufragio,

Il Piccolo Scrivano Fiorentino,

La Vedetta Lombarda con il suo coraggio,

tutta una vita di scuola con la maestra.

Sono i sentimenti, ricordatevelo,

che possono far cambiare questa umanità

e voi che siete ancora ragazzini

datevi la mano, aiutateci a sperare.

(L. Piedimonte Celentano)

Una risposta a "L’angolo della Poesia"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.