Curiosando qui e là

Com’è nata l’espressione Lupo mannaro

L’espressione deriva dal latino tardo, popolare, Lupus Hominarius. E’ analoga alla parola di origine greca licantropo – composta da lykos, lupo, e anthropos, uomo – che indica un essere fantastico: un uomo che nelle notti di luna piena si trasforma, spesso contro la sua volontà, in un lupo mostruoso e feroce.

Leggende legate a questo personaggio sono diffuse in tutta Europa. In Spagna viene chiamato l’hombre-lobo, in inglese werewolf e in francese loup-garou.

La credenza che gli esseri umani, attraverso pratiche magiche volontarie o involontarie, si possano trasformare in animali feroci (non solo lupi, ma orsi, tigri, leopardi, a seconda della fauna locale), è molto antica, si ritrova in moltissime popolazioni ed è dovuta al desiderio di identificarsi negli animali, simbolo di forza e di qualità che l’uomo non può possedere.

Una risposta a "Curiosando qui e là"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.