L’angolo della Poesia

Napoli ieri oggi e domani

Da “Il
Canzoniere” di Francesco Petrarca

Era il giorno
ch’al sol si scoloraro

Era il giorno ch’al sol si scoloraro

per la pietà del suo Fattore i rai,

quando i’ fui preso, e non me ne guardai,

che i be’ vostri occhi, donna, mi legaro.

Tempo non mi parea da far riparo

contra colpi d’Amor; però m’andai

secur, senza sospetto: onde i miei guai

nel commune dolor s’incominciaro.

Trovommi Amor del tutto disarmato

et aperta la via per gli occhi al core,

che di lagrime son fatti uscio e varco.

Però, al mio parer , non li fu onore

ferir me di saetta in quello stato,

a voi armata non mostrar pur l’arco.

Francesco
Petrarca

Il Petrarca si è innamorato di Laura, in chiesa, un
Venerdì Santo, nel giorno cioè della crocifissione e morte di Cristo, quando l’animo
suo avrebbe dovuto essere oppresso dal dolore universale degli uomini per tale

View original post 43 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.