Pillole & Pasticche – 2

Napoli ieri oggi e domani

Avete mai notato che alcune compresse contengono la
stessa identica quantità di principio attivo, eppure non hanno la stessa
efficacia? Sembra assurdo, invece non lo è affatto.

Il 90% di ogni pillola, infatti è costituito dagli
eccipienti, elementi grazie ai quali il farmaco diventa compressa confetto,
capsula, pillola o pastiglia. E che hanno inoltre varie funzioni, da quella di
rendere inalterabile il principio attivo a quella di tenere insieme la
compressa o darle il giusto peso. Oltre, naturalmente, a stabilire dove il
farmaco entrerà in azione: nello stomaco, nel duodeno o anche nella parte
finale dell’intestino (è il caso dei farmaci contro l’artrosi, che si prendono
alla sera ma devono agire al mattino, per contrastare la rigidità e il dolore
agli arti). Esistono anche pasticche a strati: studiate cioè per rilasciare una
parte di medicinale nello stomaco e un’altra parte nell’intestino, dopo
parecchie ore.

Prima di arrivare a un simile…

View original post 430 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.