L’angolo della Poesia

Napoli ieri oggi e domani

Alle donne
gentili – 2

Madonna è disiata in sommo cielo:

or voi di sua virtù farvi savere.

Dico, qual vuol gentil donna parere

vada con lei, che quando va per via,

gitta nei cor villani Amore un gelo,

per che onne lor pensero agghiaccia e pere;

e qual soffrisse di starla a vedere

diverria nobil cosa, o si morria.

E quando trova alcun che degno sia

di veder lei, quei prova sua vertute,

ché li avvien, ciò che li dona, in salute,

e sì l’umilia, ch’ogni offesa oblia.

Ancor l’ha Dio per maggior grazia dato

che non po’ mal finir chi l’ha parlato.

Dice di lei Amor: “Cosa mortale

come esser po’ sì adorna e sì pura?”.

Poi la reguarda, e fra se stesso giura

che Dio ne ‘ntenda di far cosa nova.

Color di perle ha quasi in forma quale

conviene a donna aver, non for misura

ella…

View original post 20 altre parole

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.