La favola del giorno

Napoli ieri oggi e domani

Il compagno
di viaggio – 4

Camminarono poi ancora un bel pezzo.

  • Caspita, che cosa si prepara! – esclamò Giovanni,
    indicando col dito davanti a sé. – Che nuvoloni spaventosi!
  • Ma no, replicò il suo compagno, – non sono nuvole,
    sono montagne; le belle, alte montagne sulle quali ci si trova al di sopra
    delle nubi, nell’aria limpida! E’ una cosa splendida, credi a me. Domani certo
    saremo là.

Le montagne non erano così vicine come sembrava e ci
volle un’intera giornata prima di arrivarci; là si levavano verso il cielo dei
boschi immensi e c’erano rocce grandi come un’intera città. Ci sarebbe voluta
una bella camminata per arrivare dall’altra parte, e perciò Giovanni e il suo
compagno entrarono in una locanda per riposarsi bene e raccogliere le forze per
l’ascensione del giorno dopo.

Giù nel gran salone della locanda erano riunite molte
persone perché c’era un uomo con un…

View original post 737 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.