Curiosando qui e là

Come vengono fatte le previsioni sul traffico automobilistico.

Le previsioni del movimento sulle reti autostradali vengono fatte principalmente tramite i dati storici degli anni precedenti. La Società Autostrade effettua il controllo in base a due differenti statistiche: i veicoli transitati, cioè la somma dei veicoli che hanno effettuato un qualunque percorso sulla rete attraversando almeno una stazione di pedaggio, e le percorrenze.

Il sistema di controllo degli accessi costituito dalle stazioni di pedaggio consente infatti di associare a ciascun veicolo una percorrenza e ricavare, per giorno, mese, anno, le presenze sulla rete autostradale.

Le cifre, archiviate in apposite banche dati, permettono successive elaborazioni.

Confrontando le serie di dati raccolti, per esempio quelli dell’estate del 2017 e 2018, si ricava la previsione per l’estate 2019, tenute in conto anche le tendenze congiunturali, ossia i flussi veicolari dei periodi immediatamente precedenti a quello da prevedere, ed eventualmente i dati sulla propensione alla spesa.

I valori di previsione sono utili per gli esodi ma anche per fine settimana e ponti.

Associando poi a ogni veicolo una stima di passeggeri, si arriva anche al numero di italiani in viaggio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.