Monumenti di Napoli

Neapolis – Cenni di storia antica  – 8

Augusto e il Pausilypon, Capri e i giochi isolimpici – 2

Sul pianoro sono visibili due complessi termali, porticati, cisterne, vasti quartieri residenziali, un odeion per audizioni musicali e un grande teatro di ben 47 metri di diametro, aperto sulla prospettiva di una lunga vasca. Splendide sculture adornavano la villa, come la Nereide su mostro marino ora al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, una statua di negro, una statua di ninfa e il Vecchio Sileno, ora a Londra. La villa era servita da un ramo dell’acquedotto augusteo del Serino e resa accessibile da una monumentale galleria stradale scavata nel tufo, tuttora percorribile, la Grotta “di Seiano”, lunga circa 780 metri e databile, come quella di Piedigrotta, ad età augustea. Tre cunicoli laterali ne miglioravano l’aereazione e l’illuminazione.

Augusto amava tanto soggiornare a Napoli. Fece restituire alla città l’isola d’Ischia, che era divenuto territorio pubblico romano dopo il sequestro sillano, per farsi assegnare l’isola di Capri.

In quest’isola Augusto edificò addirittura dodici ville, chiamandole con i nomi degli dei. Molte di queste, con i loro splendidi apparati decorativi, sono ancora visibili; le più notevoli sono il “Palazzo a Mare”, la Villa Iovis, quella di Damecuta con il sottostante Ninfeo della Grotta Azzurra oltre a quella del San Michele ad Anacapri.

Tiberio fece addirittura dell’isola, per un lungo periodo, la sua residenza. Continua domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.