Ricette tipiche della Campania – Impepata di cozze

Le cozze una volta anni fa si mangiavano come le ostriche, crude con una spruzzata di limone, e una vera specialità erano le cozze di scoglio, più piccoline di quelle coltivate ma molto più buone, sono cozze che crescono naturalmente aggrappate agli scogli, oggi in commercio non si trovano più perché le leggi sanitarie ne proibiscono la vendita. Quindi per poterle mangiare bisogna andarle a prenderle di persona dagli scogli. Queste che vi propongo nelle immagini sono quelle di scoglio.

Ricetta tipica Campana con nessuna difficoltà di preparazione, si colloca negli antipasti e abbisogna di una ventina di minuti per la preparazione e pochi minuti per la cottura. Poiché è un piatto saporito, (praticamente è un mio omonimo perciò mi piace molto), reso sapido dal liquido delle cozze, bisogna abbinargli un vino bianco asciutto e armonico, capace cioè di equilibrare il sapore salso della portata, come il Taburno Coda di Volpe.

Ingredienti per 4 persone: cozze almeno due chili, poi dipende dai partecipanti, per esempio se mi ci metto i due chili li mangio da solo, 1 filo d’olio extravergine d’oliva, 1 mazzetto di prezzemolo, 2 spicchi d’aglio, pepe nero in abbondanza.

Esecuzione: pulite le cozze lavandole molto bene in acqua fredda corrente, così da eliminare eventuali tracce di sabbia e fango, quindi raschiatele con una spazzolina e risciacquatele ancora.

Mettete in una teglia capace due spicchi d’aglio, un filo d’olio extravergine d’oliva, le cozze, irrorate con una generosa spruzzata di pepe nero e abbondante prezzemolo. Coprite la teglia e accendete il fuoco molto vivace. Cinque sei minuti sono sufficienti affinché tutte le cozze si aprano.

Servitele calde anche nella loro teglia a centrotavola ove ognuno dei commensali si servirà. Una cosa importante, mettete dei piattini supplementari per le valve delle cozze. Le cozze vanno prese e consumate così. Non dimenticate di assaggiare il sughetto, magari con un pezzetto di pane meglio se raffermo, è un po’ salato ma buono. Buon appetito.

Seconda versione

Cozze con il limone.

Questa versione è la variante alle cozze crude con limone, vengono cotte per motivi di sicurezza sanitaria in quanto le cozze, sono dei depuratori naturali e quindi crude possono arrecare danni anche piuttosto seri alla salute se sono contaminate.

Ingredienti: Cozze 2 kg, limoni 4.

Esecuzione: pulite le cozze come nella precedente ricetta e una volta pulite le mettete da sole in una teglia capace e le fate aprire a fuoco vivace.

Prendete i limoni e tagliateli a spicchi grandi e metteteli in un piattino da portare a tavola.

Quando le cozze sono aperte, portatele calde a tavola dove i commensali si serviranno prendendo una cozza per volta spruzzandola con il succo di limone e mangiandola e così via fino a contendervi l’ultima cozza rimasta nella teglia. Buon appetito.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.