Curiosando qui e là

E’ pericoloso colpire la palla di testa?

I colpi di testa, soprattutto se sono ripetuti, possono effettivamente causare nausea e cefalea.

Se gli impatti sono molto violenti possono anche influire sulle abilità cognitive, in particolare sulle capacità di memorizzare e di mantenere l’attenzione.

Secondo uno studio dell’Università scozzese di Dundee, i calciatori che più frequentemente colpivano di testa hanno trovato difficile un gioco in cui le regole venivano cambiate senza preavviso, dimostrando così minore agilità mentale.

Più a rischio sono i difensori, che respingono i potenti tiri diretti degli attaccanti e le alte rimesse del portiere, e i bambini.

Un’indagine condotta nel 1999 dall’Institute for Preventative Sports Medicine di Ann Arbor (Usa), l’unica mai effettuata su ragazzi tra 11 e 14 anni, ha riscontrato una corrispondenza tra la frequenza dei colpi di testa e la presenza di fischi alle orecchie, nausea e cefalea.

Per questo motivo gli esperti consigliano l’uso di palloni leggeri e caschetti, finché i bambini non imparano a colpire la palla con la fronte, la parte meno delicata della testa, anziché con le tempie o la sommità del capo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.