Arte – Cultura – Personaggi

Giuseppe Gioachino Belli

Un commento alla poesia

Ecco un sonetto, malinconico in tutto il suo svolgimento, nel quale il Belli non riesce neppure alla fine a ritrovare il suo sorriso, che, anche se qualche volta assomiglia a una smorfia, tuttavia di solito apre uno spiraglio di cauto ottimismo. L’immagine degli uomini che, simili a chicchi di caffè dentro il macinino, si affannano a raggiungere la gora che li polverizzerà, non è solo aderente alla reale condizione umana, ma è la rappresentazione fisica della nuova sciocchezza e della nostra scarsa capacità di comprendere e di accogliere la vita secondo i dettami della ragione.

La vita

Giuseppe Gioachino Belli nacque a Roma nel 1791. In gioventù si dette ad una vita libera e mondana. Nel 1816 sposò una vedova benestante e abbastanza avanti negli anni, che, gli fece ottenere un buon impiego presso il cardinale Consalvi. Il matrimonio assicurò al Belli un periodo di agiato benessere, consentendogli di viaggiare e di studiare con una certa serenità almeno esteriore, ma, in ultima analisi, accentuò il senso doloroso della vita e la sfiducia, che aveva caratterizzato la sua prima giovinezza.

Dopo la morte della moglie (avvenuta nel 1837), le necessità economiche lo costrinsero a cercare un impiego nell’amministrazione pontificia.

Cominciò allora un processo d’involuzione nel pensiero e nell’arte, per il quale il Belli, quando gli eventi straordinari del 1848 sommossero tutto l’ordine tradizionale e reazionario dell’Europa intera, stette dalla parte della reazione, rinnegando tutta la sua opera precedente e avviandosi a un tramonto inglorioso e povero di quello spirito e di quella forza morale che ne aveva animato la gioventù.

Morì a Roma nel 1863. La sua fama di poeta è tutta affidata ai più di duemila Sonetti in dialetto romanesco che compose lungo l’arco della sua vita.

2 risposte a "Arte – Cultura – Personaggi"

  1. I’m really impressed with your writing skills and also with the layout on your weblog.
    Is this a paid theme or did you modify it yourself? Anyway keep up the nice
    quality writing, it is rare to see a nice
    blog like this one these days.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.