Curiosando qui e là

Che cosa sono le reti neurali? Come funzionano?

Le reti neurali sono programmi per calcolatori che emulano il funzionamento biologico dei neuroni umani.

Il vantaggio principale è la loro flessibilità: proprio come avviene per il cervello dell’uomo, le reti neurali non hanno bisogno di essere riprogrammate se cambia l’ambiente circostante, e imparano quello che devono calcolare grazie ad appositi programmi che ne correggono gli errori a mano a mano che la situazione muta.

Inventate nel 1943 da un neurofisiologo, Warren McCulloch, e un filosofo, Walter Pitts, sono oggi in fase di rapido sviluppo. Gli ambiti in cui vengono usate maggiormente sono quelli della diagnostica medica, della prevenzione delle catastrofi naturali e delle previsioni degli andamenti di borsa, settori nei quali si sono dimostrate molto efficaci.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.