Monumenti di Napoli

La città nell’Alto Medioevo

Le “Diaconie” e le antiche cattedrali – 9

Le Basiliche Maggiori – 5

Di fronte alla Chiesa di San Lorenzo Maggiore, in via Tribunali è ubicata la Basilica di San Paolo Maggiore, voluta dal duca Antimo nel primo ventennio del IX secolo e costruita riutilizzando le strutture dell’antico Tempio dei Dioscuri, del III secolo, ubicato nel decumano maggiore in prossimità del Foro. La chiesa fu intitolata, in segno di gratitudine, al santo apostolo che aveva protetto i Napoletani contro i Saraceni, sbaragliati per ben due volte nel 788 e nel 789.

La fabbrica originaria aveva un impianto a tre navate divise da diciotto colonne e si sviluppava entro la cella dell’antico tempio, del quale mantenne inalterato il pronao con colonne. Dopo un lungo periodo di abbandono, la chiesa fu trasformata e ampliata dai padri Teatini, ai quali era stata affidata nel 1538 da don Pietro di Toledo, secondo il progetto realizzato probabilmente da Francesco Grimaldi.

Dell’antica basilica non è sopraggiunto nulla, mentre al contrario sono ancora visibili alcune tracce del tempio, tra cui due colonne scanalate del pronao, distaccate dall’attuale facciata, e resti di muratura in opus reticulatum nel livello inferiore esterno della chiesa. Continua domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.