Curiosando qui e là

Alberto Sordi bocciato, motivazione: troppo romanesco.

A 16 anni nel 1936 Alberto Sordi venne bocciato dall’Accademia dei Filodrammatici di Milano, con questa motivazione: “Non potrà mai fare l’attore a causa della sua cadenza romanesca”. Ma Alberto Sordi trasformò in un punto di forza proprio le sue inflessioni dialettali (che comunque non gli impedirono di diventare il celebre doppiatore di “Ollio”, Oliver Hardy), Tanto che la stessa Accademia, alcuni anni dopo, gli consegnò un diploma onorario in arte drammatica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.