L’angolo della Poesia

L’umanità

‘A gente ca cammina ‘n miezo ‘a via,

cu’  ‘a faccia allera e ll’aria indifferente,

nun dice ‘a verità e, umanamente,

s’è mmisa ‘a maschera d’  ‘a fentaria.

Se invece ‘e mustà ‘a faccia, chesta gente,

mustàsse ‘o core, allora vedarriste

gente ‘nchiuvate ‘n croce comm’ a Cristo

e ‘o core caccià lacreme cucente.

Ognuno tene ‘n cuorpo pene amare,

palpite, spine, trièmmole e paure,

‘o core è straziato da ‘e dulure

Songo tragedie grosse quant’  ‘o mare:

chi cu’  ‘o marito “a spasso” ‘n miezo ‘a via

oppure cu’ nu figlio carcerato

o, peggio ancora, fràceto, drogato,

o sta tremmanno pe’ na malatia.

Tutta l’umanità se porta doce,

indifferentemente e rassignata,

quase quase se fosse abituata,

chillu pezzullo, ca le spetta, ‘e Croce.

V. Fasciglione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.