L’angolo della Poesia

‘O terminale

‘O funzionario ‘a chiamma “terminale”

Sta machina ca tène ‘a banca ‘e credito:

è peggio ‘e ‘na capèra, bene o male,

te dice ore e minute, a spuse e scapule,

‘a situazione toia patrimoniale.

Stu cuntatore can un conta stroppule,

è meglio d’  ‘a valanza d’  ‘o speziale:

te pesa ‘e llire, senza fa miracule …

Sulo cu me, comm’  ‘o facesse apposta,

si ‘a faccio interrogà se piglia ‘o lusso

‘e scioperà, lle manca semp’  ‘agnosta …

Ma appena ca le fanno ‘o liscebbusso,

c’  ‘a faccia amara, torna a dà ‘a risposta

e pe dispietto segna sempe russo …

A.Ferraro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.