Monumenti di Napoli

Al tempo degli Svevi – 3

Federico II, i mercanti e i forestieri – 3

Il settore tessile era veramente sviluppato e per certi aspetti anche all’avanguardia: molto apprezzati erano, per esempio, gli artigiani tintori che, insieme con quelli residenti nella città di Capua, si contendevano la palma dei migliori del regno.

Nelle terre che circondavano la città di Napoli, d’altra parte, vi era una grande abbondanza di frumento, di vino, di carne: circostanza che suscitò l’ammirazione dello stesso imperatore. Questa ingente produzione non solo permise un consumo alimentare più che decoroso per i tempi, ma mise in grado i napoletani di indirizzare una parte dei prodotti verso il commercio al di fuori della città.

Numerose erano, anche in questa epoca, le comunità di forestieri. Lungo la fascia costiera, nei pressi della Porta dei Caputo, i documenti testimoniano la presenza di alcuni individui provenienti da Bisanzio, che avevano preso in affitto dal Monastero del Salvatore alcune botteghe e locali per commerciare.

Nutrite erano anche le colonie di amalfitani, ravellesi e scalesi, anch’essi situati nelle vicinanze della linea costiera: una presenza che ebbe un riflesso anche nella toponomastica dei luoghi (ad esempio “rua Scalensium et Ravellensium”). Anche i pisani si stanziarono in gran numero a Napoli, potendo contare su un fondaco nei pressi dell’attuale rua Catalana. Infine bisogna ricordare i genovesi, ai quali fu concesso un fondaco nei pressi del mercato ittico cittadino (Pietra del Pesce) non lontano dalla via dei Cambi: in quell’occasione, Manfredi, figlio di Federico II, non solo mise a disposizione un ampio terreno per la costruzione del quartiere, ma offrì anche un contributo di 100 once d’oro. Continua domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.