Curiosando qui e là

Quanto può durare l’apnea?

Con apnea si intende una momentanea sospensione del respiro.

Riferendoci all’apnea volontaria, un tempo medio che tutti possono raggiungere è di 45-60 secondi. Dopo questo periodo, a causa della progressiva diminuzione della pressione parziale dell’ossigeno e del contemporaneo aumento della pressione parziale dell’anidride carbonica nel sangue, il centro respiratorio invia impulsi al diaframma, che la maggior parte delle persone percepisce come “vibrazioni”.

Le persone allenate fisicamente e mentalmente, possono però allungare notevolmente il loro tempo di apnea.

Gianluca Genoni, uno dei primatisti mondiali di apnea, è stato in grado di rimanere in apnea statica (senza muoversi) per 7 minuti e 30 secondi.

Umberto Pelizzari, un altro primatista, ha raggiunto i 150 metri di profondità in apnea in assetto variabile, che prevede uno sforzo muscolare, con una immersione di 2 minuti e 57 secondi.

www.apneaworld.com Informazioni, primati e scuole per appassionati di apnea.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.