Monumenti di Napoli

Al tempo degli Svevi – 8

Arte e scultura tra oriente e occidente – 3

La narrazione prosegue con le vicissitudini di Giuseppe in Egitto, dove il giovane si conquista l’ammirazione del faraone, dei cui sogni premonitori riesce a interpretare il riposto simbolismo. Lo scultore esprime in modo assai efficace il trionfo di Giuseppe, concentrandosi sulla scena in cui l’ebreo, condotto in mezzo alla gente su un cocchio, distribuisce saggiamente il grano. Il pannello conclusivo mostra, al centro, il commosso abbraccio tra padre e figlio finalmente riuniti, mentre da un lato si accalcano i fratelli pentiti e dall’altro un’agile figuretta è colta nell’atto di varcare la soglia di casa.

Nel secondo pluteo sono rappresentate le Storie di San Gennaro e di Sansone. Quelle del patrono, raffigurate nella prima fila dei pannelli, ricalcano gli “Atti” scritti nel IX secolo da Giovanni Diacono. L’artista ha composto le scene secondo una ricercata simmetria, collocando il martire in trionfo nella formella centrale, alla quale fanno riscontro le affollate scenette laterali. La sequenza narrativa, che inizia anche in questo caso da sinistra, raffigura il santo condotto da Timoteo e scaraventato nella fornace ardente, da cui tuttavia le fiamme si dipartono in direzione dei torturatori, mentre nell’ultimo pannello sono raffigurati due leoni mansueti ai piedi del santo, con evidente richiamo al miracolo avvenuto nel circo di Pozzuoli.

La libertà e la fantasia delle composizioni si dispiegano ulteriormente nei riquadri contenenti le Storie di Sansone. Lo scultore di questo secondo pluteo si distingue dall’altro per la maggiore semplificazione delle storie, spesso ridotte agli elementi essenziali. Continua domani.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.