Tag: leggere i Tarocchi

L’ARTE DEI TAROCCHI – 6

ARCANI MINORI – 1

Gli Arcani Minori consistono in cinquantasei carte suddivise in quattro semi: Coppe, Bastoni, Denari e Spade. Per ciascun seme vi sono poi quattro figure: Fante, Cavallo, Re, Regina. Gli Arcani Minori vengono utilizzati per dare informazioni specifiche su avvenimenti e situazioni. In queste pagine l’interpretazione viene riportata per ordine di numero, per facilitare la comprensione e la memorizzazione, nonché la valutazione delle differenze che si riscontrano nei diversi semi per carte con lo stesso numero.

COPPE

Le Coppe sono connesse con le emozioni profonde, con l’amore e il matrimonio, la felicità e i rapporti di amicizia. Si associano anche con i beni materiali e le proprietà. Energeticamente si pongono in relazione con i segni d’acqua: Cancro, Scorpione e Pesci

BASTONI

I Bastoni sono connessi con la forza e l’ambizione, con ogni tipo di iniziativa, con lo sviluppo e con il progresso. Sono anche associati ai viaggi, alle negoziazioni e all’abilità letteraria. Si pongono in relazione con i segni di Fuoco: Ariete, Leone e Sagittario.

DENARI

I Denari sono collegati al settore finanziario, alle ricchezze e allo stato sociale, ma anche a tutte quelle cose che il consultante ritiene siano beni di grande valore nella vita. Sono altresì associati con gli affari e con tutte le iniziative e le imprese. Vengono posti in relazione con i segni di Terra: Toro, Vergine e Capricorno.

SPADE

Le Spade sono associate con la mente, col pensiero, ma anche con le preoccupazioni. Sono connesse con l’azione diretta e i viaggi, sia sul piano mentale che su quello fisico. Poiché le Spade sono armi a doppio taglio, questo seme si mette in relazione con problemi di ogni tipo, quali insuccessi, ritardi, fallimenti, perdite e separazioni. Sono infine connesse con quelle professioni utili a dare sostegno agli altri: medici, avvocati, infermieri e così via. Le Spade si pongono in relazione con i segni d’Aria: Gemelli, Bilancia e Acquario.

GLI ASSI

Corrispondono al numero uno e quindi la loro energia significa volontà, potere, forza e originalità. Pertanto gli Assi lasciano prevedere nuovi inizi e nuove imprese e indicano un momento in cui il consultante deve passare all’azione.

ASSO DI COPPE

Il consultante sta per iniziare una nuova relazione sentimentale o un nuovo capitolo della sua vita. Di solito è un grande amore, ma potrebbe trattarsi anche di un’amicizia molto importante; in ogni caso lascia prevedere felicità ed emozioni positive. Si possono anche rilevare connessioni spirituali, perché la persona coinvolta darà al consultante importanti insegnamenti in questo senso. Questa carta è connessa con l’abbondanza e la fertilità e ciò può significare la nascita di un bambino o l’inizio di una nuova fase creativa e artistica.

ASSO DI BASTONI

E’ di particolare buon auspicio se esce quando il consultante sta pensando a nuovi progetti, che si possono realizzare pienamente, ma con un duro lavoro. Indica che è il momento giusto per perseguire nuovi obiettivi e cogliere nuove opportunità. Questa carta simboleggia l’arrivo di una lettera importante, un documento o una telefonata, un avventura o una vacanza. Può anche significare l’inizio di una parte più spirituale della vita.

ASSO DI DENARI

Il consultante sente il bisogno di tuffarsi in nuova avventura finanziaria o comunque prova l’impulso di cambiare e rinnovare qualcosa. Può trattarsi di un trasloco in una casa nuova, oppure della ristrutturazione della vecchia casa o, infine, di una qualsiasi azione che lo rende soddisfatto di sé. Quando compare, questa carta può anche presagire un dono, un’eredità o una vincita. L’Asso di Denari svolge di solito una parte preponderante.

ASSO DI SPADE

Il consultante sta per essere travolto da qualcosa di veramente troppo pesante per lui. Può trattarsi di un lavoro molto impegnativo, che occuperà tutto il suo tempo, oppure lo coinvolgerà occupando interamente la sua mente; sarà comunque qualcosa che rischierà di sopraffarlo e lo costringerà a lottare con tutte le sue forze. Sarà bene che il consultante rifletta e mediti approfonditamente prima di compiere qualsiasi azione.

I DUE

Il numero due rappresenta i rapporti interpersonali e i rapporti di coppia; è anche il numero dell’equilibrio, dell’armonia, della collaborazione e della scelta. Dopo la forza e l’energia degli Assi, i due danno al consultante l’opportunità di riprendersi, di ristabilire l’equilibrio e placare i conflitti.

DUE DI COPPE

Il significato letterale di questa carta è l’unione di due cuori: si riferisce quindi ai rapporti sentimentali ed è di buon auspicio per colui che chiede un responso per una storia d’amore da poco iniziata, o può voler dire che il consultante incontrerà presto una persona che lo coinvolgerà.

Per i fidanzati può significare matrimonio, ma per i soggetti in altre situazioni può avere il valore di firma di un contratto.

DUE DI BASTONI

Questa carta rappresenta qualcuno che sa esattamente quello che deve fare e come non lasciarsi scappare una buona opportunità: può trattarsi del consultante o di una persona molto vicina a lui. In alternativa significa una persona che sa di essere in una posizione di vantaggio.

La carta può anche significare un proficuo contratto nel campo degli affari.

DUE DI DENARI

Quando compare questa carta, significa che è necessario ristabilire un equilibrio. Può darsi che il consultante fatichi nel portare a termine le sue attività, oppure può trovarsi nella situazione in cui la quantità di denaro che entra è minore di quello che esce. In alternativa, il consultante sta spendendo molto tempo e molte energie per problemi con la famiglia, o per un doppio lavoro, deve attingere a tutte le sue risorse di pazienza e perseveranza se desidera giungere a una conclusione positiva.

DUE DI SPADE

Il consultante si trova bloccato in una situazione che non sembra avere via d’uscita, non riesce a fare il benché minimo progresso e non trova il modo per tornare indietro. Solitamente questa carta compare dopo che il consultante ha avuto un forte litigio con qualcuno, quando si trova implicato in una faccenda legale, oppure quando è talmente preoccupato da essere incapace di reagire in qualsiasi modo. Pertanto finché non riesce a dominare la paura si trova intrappolato.

I TRE

Il tre è il numero della creatività, dell’energia, dell’entusiasmo, dell’azione, della nascita e dell’espansione. Il consultante può godersi il risultato dei buoni rapporti avuti con altre persone. In alternativa il suo problema sta per risolversi.

TRE DI COPPE

Tradizionalmente questa carta significa un momento collettivo di gioia, quindi può presagire incontri, festeggiamenti e celebrazioni. In alternativa significa la fine di un problema. Tuttavia questa felice conclusione potrebbe non sopraggiungere automaticamente, richiedendo al consultante di impegnarsi molto per raggiungere lo scopo. Il buon esito è comunque sicuro. Questa carta è anche favorevole per chi ha avuto una malattia oppure un momento particolarmente sfortunato.

TRE DI BASTONI

Il consultante si trova in una condizione eccellente ed è in grado di tenere sotto controllo tutta la situazione che lo coinvolge; ha le conoscenze e le capacità per prendere le decisioni corrette. E’ il momento giusto per comunicare verbalmente o per iscritto le sue idee e i suoi progetti.

Tuttavia in questa carta vi è anche un segno di movimento che avverte il consultante di non dormire troppo a lungo sugli allori, perché ha un importante compito da assolvere.

TRE DI DENARI

Con questa carta un lavoro impegnativo darà i risultati sperati, sia dal punto di vista economico che da quello della soddisfazione generale.

Significa che il consultante ha portato a termine la parte più grossolana di un suo progetto legato a beni materiali o finanze e può ora dedicarsi a mettere a punto i dettagli. Se lo farà riceverà plauso e la dovuta ricompensa.

TRE DI SPADE

Si tratta di una carta che indica difficoltà e fatica sul piano delle emozioni. Può presagire la fine di una relazione, una cocente delusione dovuta a infedeltà, la rottura di un rapporto di amicizia o una separazione. Talvolta questa carta significa malattia, ricovero in ospedale, o intervento chirurgico. Il problema dovrebbe comunque risolversi bene, soprattutto se il consultante sarà onesto con se stesso e riconoscerà i propri errori. Continua – 6

Astrologia L’ARTE DEI TAROCCHI – 5

Arcani Maggiori – 2

12 L’APPESO

E’ un giovane che penzola nel vuoto, appeso per il piede sinistro. Le braccia e il capo dell’uomo formano un triangolo sormontato dalla croce disegnata dalle gambe incrociate. L’impotenza fisica dell’Appeso si contrappone alla potenzialità della sua anima: nella figura di Wirth, da due sacche che tiene sotto le braccia piovono monete d’oro e d’argento, a rappresentare la ricchezza intellettuale e spirituale che l’Appeso nella sua saggezza non tiene per sé ma elargisce. L’Appeso ha due significati. Il primo indica che il consultante si trova in una specie di fase intermedia: deve aspettare il momento giusto per chiudere un capitolo della propria vita e aprirne uno nuovo; deve imparare ad avere pazienza e riflettere. Il secondo significato concerne la capacità di imparare a guardare le cose da una prospettiva diversa. Consiglia di fare più attenzione alla vita spirituale e abbandonare il forte attaccamento alle cose materiali.

13 LA MORTE

Detta anche “Arcano senza nome”, è la carta del destino. L’erba che rinasce attorno allo scheletro rappresenta però il trionfo della vita sulla morte. Questa carta simboleggia i grossi cambiamenti.

E’ la fine di un’era. Bisogna cercare opportunità che diano vita a un nuovo inizio, buttandosi in una nuova fase della vita, lasciando il passato alle spalle. Problemi come la fine di una relazione sentimentale o la perdita di un lavoro possono essere, all’inizio, cambiamenti difficili e dolorosi, tuttavia il consultante ne uscirà con facilità riuscendo a dare una svolta positiva alla sua vita.

La Morte viene anche collegata alla simbologia della Reincarnazione.

14 LA TEMPERANZA

E’ rappresentata da un angelo che travasa le energie vitali da un recipiente a un altro: il liquido che passa da un vaso all’altro rappresenta l’energia cosmica che viene distribuita a tutti gli esseri dell’Universo. Anche questa carta fa parte delle tre virtù presenti nei Tarocchi e possiede molti significati. Il primo è l’equilibrio fra sé stessi e il mondo circostante: il consultante deve ripensare al proprio passato per guardare con fiducia al futuro. Il secondo riguarda le capacità che il consultante possiede e deve usare per raggiungere i propri intenti. Il terzo riguarda l’aspetto finanziario, cui il consultante deve fare attenzione, specie se negli ultimi tempi ha avuto un po’ le “mani bucate”. Infine questa carta può fare riferimento anche alla salute: il consultante si deve guardar bene dal bere e mangiare troppo e deve cercare di fare una vita più salutare. In generale si tratta di una carta positiva che assicura l’imminente termine delle difficoltà.

15 IL DIAVOLO

Conserva nei Tarocchi il ricordo della sua origine divina, come indicano le ali, ma la sua attività è limitata al mondo materiale. Le corna indicano il potere ottenuto con astuzia e un’intelligenza profonda. I due diavoletti legati alla catena rappresentano la sessualità, una delle connotazioni più importanti di questo Arcano, sia in senso positivo (per la necessaria continuità della specie), sia in senso negativo (come schiavitù del piacere carnale). Questa carta rappresenta una persona soggiogata da qualcuno o da qualcosa: un’idea, una relazione, un lavoro; allude a una trappola per il consultante, che gli fa credere di non avere via d’uscita. In realtà egli deve fermarsi a osservare oggettivamente i fatti, smettere di incolpare gli altri della sua sfortuna e valutare correttamente tutto ciò che gli accade, altrimenti avrà come conseguenza gravi problemi psicologici ed emotivi. Talvolta indica una persona che sta tramando alle spalle del consultante. Infine, il Diavolo predice l’inizio di una relazione molto passionale.

16 LA TORRE

La Torre colpita dal fulmine ha un significato intrinseco di punizione. La folgore colpisce l’orgoglio e l’egoismo con un castigo severo: i due personaggi che cadono vengono puniti per la loro presunzione: l’uno, che conserva un po’ di spiritualità (l’azzurro dell’abito), potrà salvarsi, mentre l’altro, tutto teso al mondo materiale (l’abito rosso), riceve sul capo un mattone che lo stronca definitivamente. Cambiamenti sono all’orizzonte e sta per subentrare un evento drammatico che può riguardare una situazione oggettiva in cui si trova il consultante (una perdita affettiva o finanziaria) oppure solo le sue attitudini interiori; in quest’ultimo caso può riferirsi al fatto che dovrà riconoscere di aver sbagliato. Molte volte questa carta compare quando il consultante ha scoperto una verità traumatica su una persona che gli sta vicino. Se esce con la Morte e il Giudizio, il responso può essere guerra o pesanti difficoltà.

17 LE STELLE

La carta mostra una giovane donna nuda, simbolo di purezza e perfezione. Il ginocchio sinistro appoggiato a terra rivela il suo legame con la materialità, mentre la fanciulla sparge sulla terra i liquidi che sostengono la vita universale, contenuti nei due vasi. Si tratta di una delle carte più fortunate dei Tarocchi: è la carta dei desideri che avverte il consultante che un sogno sta per realizzarsi e che presto avrà una vita felice e appagata. Se negli ultimi tempi il consultante è stato malato, infelice o depresso, le Stelle lo avvertono che starà presto meglio. Nel caso in cui fosse preoccupato per un esame o per un colloquio di lavoro, le Stelle indicano una buona notizia. Questa carta può anche rappresentare le capacità artistiche e creative del consultante, che otterrà grandi soddisfazioni se saprà usarle nel modo giusto. Infine, rappresentano la buona riuscita di un nuovo rapporto sentimentale.

18 LA LUNA

E’ l’Arcano dell’istinto e della vitalità fisica. La Mitologia classica riconosceva la Luna come signora dei tre mondi: celeste, terreno e sotterraneo, e la collegava alle acque (rappresentata dal granchio) e alla fecondità. In Astrologia al Granchio corrisponde il segno lunare del Cancro. Le cose non sono come noi le vediamo: la Luna ci avverte di questa illusorietà. Anche se le cose ci possono sembrare normali all’apparenza, in realtà possono nascondere inganni, imbrogli ed equivoci. Forse qualcuno sta cercando di ingannare il consultante oppure sta cercando di portarlo sulla strada sbagliata. In alternativa la carta può indicare che il consultante è vittima di una profonda paura che gli impedisce di aprirsi agli altri o che tiene bloccate tutte le sue potenzialità creative. In altri casi questa carta può preannunciare scambi materiali e commerciali o la nascita di un bambino.

19 IL SOLE

L’oro dei raggi solari e delle fiammelle che piovono dall’alto è l’oro dei filosofi ermetici, la ricchezza interiore che si estrinseca nell’amore per tutti gli esseri. In generale indica fratellanza, serenità, affetto, magnanimità, matrimonio felice, talento artistico, gloria e successo; quando è negativo suggerisce vanità, orgoglio e mania di grandezza. Il Sole è una delle carte più fortunate dei Tarocchi; avverte il consultante che la felicità e la gioia stanno entrando nella sua vita e che questo si può riferire a qualcosa che egli già conosce oppure a qualcosa di inaspettato. In entrambi i casi, questa carta indica che la sua vita migliorerà. Se il consultante sta vivendo un periodo di crisi economica, il Sole lo rassicura che ben presto ci saranno dei cambiamenti favorevoli, nuove speranze e una ragione in più per vivere. Nel caso di una nuova relazione sentimentale, il Sole indica la buona riuscita del rapporto, e in alcuni casi avvisa che potrebbe arrivare un bambino.

20 IL GIUDIZIO

La tromba e la bandiera accompagnate dalla croce costituiscono un monito. Se questa carta esce vicino all’Arcano della Morte, annuncia la fine di un periodo difficile; accanto al Sole è segno di celebrità e promette successo a chi svolge attività per cui sia necessario il consenso del pubblico. Sul piano fisico rappresenta i fattori ereditari. Semplice il suo messaggio: un ulteriore possibilità, una seconda chance. Il Giudizio può indicare anche una nuova nascita spirituale del consultante, che dovrà ripensare agli eventi e alle azioni del passato, così da valutare correttamente i propri errori e debolezze. Questo processo mentale è particolarmente indicato in caso di rancore e dolore per un fatto accaduto molto tempo prima. Non deve dimenticare, ma perdonare. Il Giudizio segna comunque l’inizio di una nuova era per cui deve guardare il futuro con gioia e fiducia. Se sta lavorando da molto tempo a un progetto, i suoi sforzi saranno finalmente premiati.

21 IL MONDO

Rappresenta il nostro mondo interiore. La donna è la Terra Madre, mentre l’Angelo, l’Aquila, il Toro e il Leone simboleggiano i quattro elementi primordiali. Acqua, Aria, Terra, Fuoco, ai quali vengono fatti corrispondere i quattro Evangelisti (rispettivamente Matteo, Giovanni, Luca e Marco). Anche questo Arcano riguarda i cambiamenti, le realizzazioni e le soddisfazioni. Descrive la fine di una vecchia situazione e l’inizio di una nuova. Indica che cambiamenti come un trasloco, la nascita di un figlio o l’abbandono del tetto familiare da parte di un figlio già grande sono eventi positivi e daranno spazio ad una vita più gioiosa ed eccitante. In molti casi questa carta preannuncia un viaggio e consiglia al consultante di andare in un luogo esotico oppure ricco di storia e di cultura. In altri casi preannuncia un’emigrazione. Questa carta non ha mai implicazioni negative: al massimo segnala tendenza all’introspezione.

L’ARTE DEI TAROCCHI – 4

Arcani Maggiori – 1

Le ventidue carte degli Arcani Maggiori rappresentano il percorso di una persona durante la sua vita. Gli Arcani Maggiori esprimono gli eventi più importanti o quelli legati all’evoluzione spirituale, mentre gli Arcani Minori forniscono i dettagli. Alcuni cartomanti usano solo gli Arcani Maggiori, ma sarebbe preferibile usare l’intero mazzo, poiché fornisce una visione più approfondita della situazione del consultante. In alcuni mazzi la carta della Forza e quella della Temperanza sono trasposte, ma ciò non cambia il significato.

0 IL MATTO

Il Matto (numericamente 0 oppure 22, perché equivale all’inizio di un ciclo e alla fine del ciclo precedente) si presenta come un uomo barbuto, con il capo coperto da un cappello a cinque punte (il cinque è il numero alchemico che simboleggia l’uomo). Il cappello corrisponde all’intelletto; il suo sviluppo esagerato segnala il genio e insieme la follia. Il bastone allude al viaggio, mentre il gatto, che gli morde la coscia destra, indica l’istinto vitale, che il Matto non sa incanalare nel senso giusto. Il Matto rappresenta colui che sta cominciando un viaggio e viene raffigurato sul ciglio di una rupe, come se si accingesse a camminare nello spazio. In altre parole, passeggia nell’ignoto. Appare ignaro del pericolo che gli si potrebbe presentare: invece di essere preoccupato dal fatto di stare sull’orlo di un precipizio, guarda fiducioso verso il futuro. Il Matto è la carta di un nuovo inizio o dei cambiamenti. Generalmente questa carta viene considerata positiva, ma nel caso sia circondata da carte che rappresentano qualche difficoltà significa avventatezza, imprudenza e inutile rischio.

1 IL BAGATTO

E’ giovane e benevolo. I colori della sua veste simboleggiano l’intelligenza, la vita spirituale e l’azione creatrice. Anche la forma del cappello, simbolo dell’infinito, accentua l’allusione all’intelligenza creatrice. Davanti a sé, sulla tavola, ha i simboli dei quattro elementi: Aria (il coltello), Acqua (la coppa), Fuoco (la bacchetta), Terra (le monete). Questa carta rappresenta nuove opportunità che permetteranno al consultante di dimostrare le proprie capacità. E’ il momento di dimenticare la falsa modestia e gettarsi in una nuova esperienza, in modo dinamico e con una precisa direzione, per trarre profitto dalle proprie intuizioni, immaginazione e abilità creative. Il Bagatto è di buon auspicio per le questioni finanziarie ed economiche in genere, segnala infatti che la persona otterrà ciò che desidera e avrà successo.

2 LA PAPESSA

Il manto che l’avvolge esprime la spiritualità; la tiara posta sul capo indica i tre livelli del suo regno: azione, vitalità e psichismo. La Papessa è la “Guardiana del Tempio” e rappresenta la Saggezza. E’ la protettrice per eccellenza, ma simboleggia anche i sogni, la conoscenza e le intuizioni. Se compare sul tavolo significa che il consultante imparerà presto una lezione nuova e acquisterà una nuova capacità d’intuito, purché vengano sempre usate saggezza e sapienza. La Papessa può rappresentare una persona che può essere d’aiuto al consultante.

In altri casi, questa carta suggerisce al consultante di fidarsi completamente del suo intuito e di agire secondo il suo istinto.

La Papessa può anche rappresentare un periodo dedicato allo studio o un momento in cui il consultante ha bisogno di imparare qualcosa dalle proprie esperienze di vita.

3 L’IMPERATRICE

E’ una giovane donna che rappresenta la conoscenza e l’intelligenza, associate all’energia giovanile. La corona identifica l’intelligenza, l’abito rosso l’energia. L’imperatrice è anche il simbolo della Grande Madre; è associata anche con l’abbondanza e la fertilità. Infatti quando compare suggerisce che il consultante si sta avviando verso una fase molto creativa e produttiva. Può significare la nascita di un bambino, oppure l’arrivo di un amico o parente. E’ una carta molto favorevole se appare quando il consultante ha appena iniziato una nuova storia d’amore o se ha deciso di sposarsi, poiché suggerisce una relazione felice e duratura. E’ favorevole anche nel caso in cui il consultante avesse deciso di cambiare casa, specie se la nuova abitazione si trova in campagna o possiede un giardino. L’Imperatrice è anche associata ai beni materiali e può indicare il momento giusto per investire in oggetti di valore.

4 L’IMPERATORE

E’ un uomo di età matura che simboleggia l’equilibrio tra l’azione e l’intelletto; in virtù di questo equilibrio l’Imperatore può reggere nelle sue mani lo scettro della giustizia con il quale governa e consiglia. Anche le gambe incrociate in un antico gesto magico di protezione lo difendono dalle interferenze negative. L’Imperatore è incorruttibile e giusto e continua l’opera della Papessa e dell’Imperatrice: prepara e costruisce l’avvenire. Questa carta può rappresentare una persona che possiede un grande potere, autorevole, decisa e ricca di esperienza. Se invece la carta rappresenta una situazione, significa che il consultante è pienamente in grado di governarla, grazie alla sua volontà e alla sua abilità logica ed analitica.

5 IL PAPA

 Rappresenta il potere spirituale che governa quello temporale. E’ una carta di grande potere e può rappresentare una persona, ma si riferisce più spesso a una situazione. Simboleggia l’antica conoscenza, la tradizione esoterica, la saggezza e la prudenza. Può rappresentare colui che dà buoni consigli. Se il consultante ha spesso problemi, questa carta gli suggerisce di cercare il consiglio di una persona fidata o di un amico dotato di profonda coscienza spirituale. Se la carta rappresenta una situazione significa che non si tratta di una situazione da prendere alla leggera, ma per la quale occorre fare le dovute verifiche. Non è il momento di agire d’impulso o di fare cose avventate o stravaganti, occorre invece dimostrare onestà, sensibilità e credibilità. Questa carta può inoltre simbolizzare il fatto che il consultante ha bisogno di dare nuovi e più profondi significati alla propria vita, deve quindi guardare dentro di sé per riscoprire i propri valori spirituali.

6 L’INNAMORATO (GLI AMANTI)

Questa carta rappresenta la scelta, raffigurata dalle due donne che attirano il giovane in direzioni diverse, ma significa anche l’intuizione sicura che consente di optare per il meglio. In senso negativo, segnala dispersione di forze, salute cagionevole, scarsa maturità, gelosia. Fondamentalmente si considerano due significati per questa carta. Il primo si collega alle faccende di cuore e indica un forte legame, come una profonda amicizia, un fidanzamento, una passione amorosa o un matrimonio. Se il consultante è reduce da una rottura con il suo partner, l’Innamorato indica la riconciliazione. Il secondo significato si collega alle scelte che il consultante deve fare: in genere deve prendere una decisione difficile che implica grossi sacrifici. Può trattarsi della scelta fra due lavori, uno che offre benefici finanziari e l’altro con maggiori soddisfazioni dal punto di vista creativo, o di una scelta tra comportamenti che seguono i bisogni spirituali e comportamenti che soddisfano quelli materiali.

7 IL CARRO

Rappresenta un uomo giovane, un condottiero, su un cocchio tirato da due cavalli (o da due sfingi come nei Tarocchi di Papus e di Wirth), uno bianco e uno nero. Le ruote del Carro alludono al dinamismo, alla rapidità, alla trasformazione. Il Carro ha molti significati, ma il più importante è quello della lotta e del trionfo. Lo scopo di questa lotta è positivo e il consultante potrà trarne un grande vantaggio, sia mentale che spirituale.

Questa carta può anche indicare che c’è bisogno di un periodo di prova per quanto riguarda una relazione sentimentale e qualche volta rappresenta anche una fase di difficoltà finanziarie, dalla quale il consultante sta cercando di emergere. In altri casi può segnalare guerra e incidenti.

Tuttavia, anche se negativa, questa carta lascia aperta la speranza al successo finale. Le carte che la circondano indicheranno la via da seguire per avere la conclusione migliore.

8 LA FORZA

E’ rappresentata da una donna che doma un leone. La forma del suo copricapo è il simbolo dell’infinito che allude all’eternità. Questo è uno degli Arcani che rappresentano le tre virtù: le altre due sono la Giustizia e la Temperanza. Quando compare, dice al consultante che egli possiede una forza maggiore di quanto non creda. Per chi pratica uno sport o per chi è molto atletico può voler significare che la forza e la resistenza fisica stanno migliorando.

E’ anche un’ottima carta per chi è appena uscito da una malattia o da una fase di depressione, poiché rappresenta la guarigione. Infine indica la resistenza mentale ed emotiva necessaria per affrontare pericoli imminenti, il coraggio, la determinazione e la forza morale che sottomette le passioni.

La sua influenza benefica può attenuare la negatività di una carta vicina.

9 L’EREMITA

Il nove, numero sacro, che in tutte le tradizioni indica il sapere iniziatico, contraddistingue questo vecchio, che al lume di una lanterna procede col bastone, insegna della sua iniziazione: per sottolinearlo, Wirth disegna un serpente vicino al bastone. E’ la carta della ricerca spirituale. Quando compare sul tavolo significa che il consultante ha bisogno di un periodo di meditazione per equilibrare le proprie energie sottili, oppure per riflettere sulle attività che dovrà svolgere. E’ una carta appropriata, specie se il consultante si sta chiedendo che tipo di cammino seguire, dal momento che vuole impiegare nel modo corretto i suoi giorni, non soltanto per proprio vantaggio, ma anche per il vantaggio dell’umanità intera. L’Arcano, che esce alla destra dell’Eremita, suggerisce l’oggetto della ricerca spirituale che il consultante deve compiere.

10 LA RUOTA DELLA FORTUNA

Questa carta ha subito nel tempo grandi trasformazioni grafiche. Nella figura tradizionale c’era, alla sommità della ruota, un re, mentre verso l’alto saliva un giovane e verso il basso scendeva un vecchio, a dimostrare la ciclicità dell’esistenza. Col tempo il disegno è profondamente cambiato, ma, in ogni caso, la ruota rappresenta l’eterno ritmo del divenire su cui si regge la vita del mondo. Questa è una delle carte più potenti: significa che grandi cambiamenti stanno per verificarsi e che il consultante sta per entrare in un nuovo ciclo della sua vita. Se fino a quel momento questa era stata difficile, cambierà in meglio. Il cambiamento avverrà a un livello profondo del consultante e sarà causato da un’altra persona o da un particolare evento.

11 LA GIUSTIZIA

E’ una donna matura, che la spada e la bilancia indicano come incorruttibile. Non vive nella sfera materiale: il manto blu simboleggia un livello più alto di conoscenza. Rappresenta insieme alle carte della Forza e della Temperanza, una delle tre virtù: è una carta molto favorevole, indica che il consultante è in una posizione ottimale per prendere la corretta decisione per un cambiamento o per risolvere un problema. Egli agirà con prudenza valutando accuratamente che cosa è giusto e cosa non lo è. Se il consultante si trova di fronte a questioni legali o burocratiche, questa carta suggerisce che presto si manifesteranno dei risvolti positivi. In molti casi la Giustizia appare quando il consultante ha bisogno di portare equilibrio nella sua vita. Può inoltre presupporre stipulazioni di contratti o matrimonio.

Continua – 4